ANALISI E VALUTAZIONE
DEI RISCHI

Per noi di Proteko la sicurezza in azienda resta una priorità. Il nostro Team di professionisti svolge analisi e valutazione dei rischi e supporto per la stesura dei seguenti documenti:

  • Documento valutazione dei rischi (DVR)
  • Valutazione rischi specifici
  • Duvri
  • POS
  • Manuale HACCP

Adeguamento sicurezza, risolviamo problemi

La divisione analisi e valutazione dei rischi di Proteko si fonda sul forte principio e convinzione dell’importanza nell’offrire al cliente un punto di riferimento unico per la gestione della sicurezza sul lavoro, grazie ad un centro di servizi capace di individuare e risolvere le situazioni ad alta criticità.
In ambito di consulenza aziendale copriamo tutte le zone di Vicenza, Milano, Verona, Padova, Treviso, Venezia, Rovigo, in tutto il Veneto, Lombardia e in tutte le regioni italiane. Inoltre abbiamo soluzioni per ogni settore (settore metalmeccanico, settore manifatturiero, settore tessile, settore farmaceutico, settore automotive, settore retail, negozi e centri commerciali).
Proteko, un partner puntuale, disponibile, flessibile, efficace ed efficiente

Ricevi maggiori informazioni sulla sicurezza aziendale Proteko

Compila il form, sarai contattato a breve dai nostri esperti.








    Documento di Valutazione dei Rischi

    Il DVR o Documento di Valutazione dei Rischi è un documento fondamentale previsto dal Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro (D.Lgs 81/2008) che deve essere obbligatoriamente redatto, custodito ed esibito agli organi di controllo da parte di ogni impresa con almeno un dipendente. Lo scopo di tale documento è valutare ed identificare i possibili rischi presenti in azienda e in relazioni ad essi predisporre tutte le procedure e misure di prevenzione e protezioni idonee.

    Il DVR deve contenere: una relazione sui potenziali rischi per la Sicurezza e la Salute durante l’attività lavorativa, l’indicazione delle misure di prevenzione attuate dall’azienda (compresi i Dispositivi di Protezione Individuali, DPI, adottati), la programmazione delle misure ritenute opportune per garantire nel tempo un efficace livello di sicurezza, l‘individuazione delle mansioni ritenute più rischiose e che richiedono specifiche competenze e un’adeguata formazione professionale, la nomina del RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione), del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) o di quello Territoriale (RLST), del Medico Competente (MC) che partecipa alla valutazione del rischio e degli Addetti alle Emergenze (Addetti Antincendio e Addetti Primo Soccorso)

    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Documento Unico di Valutazione dei Rischi

    Il DUVRI o Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenza è un documento previsto dal Testo Unico in caso di rischi di interferenza ovvero quando ci troviamo in presenza di rischi per i lavoratori derivati dalla presenza di una ditta esterna. I rischi a cui possiamo incorrere possono derivare dalla presenza di macchinari, di sostanze o da processi lavorativi in contemporanea che potrebbero portare ad interferenze e situazioni di pericolo per le aziende di entrambe le parti.

    Il DUVRI deve contenere: le indicazioni dei criteri adottati nella valutazione dei rischi, la descrizione dell’azienda committente, del luogo di lavoro in tutte le sue parti e delle attivita lavorativa svolta all’interno di essa, la descrizione delle attività svolte dalle ditte appaltatrici o dai lavoratori autonomi, l’indicazione dei locali/reparti delle ditte appaltatrici o dei lavoratori autonomi, la valutazione dei rischi da interferenza, la programmazione e descrizione delle attività in oggetto all’appalto, la descrizione e l’organizzazione delle misure preventive e protettive, la stima dei costi della sicurezza, il piano di coordinamento delle fasi di lavoro.

    RICHIEDI INFORMAZIONI
    _Q7A2641

    Valutazione dei Rischi Specifici

    La valutazione dei rischi specifici così come definita dal Testo Unico in materia di sicurezza e salute (D.Lgs. 81/08 e smi coordinato al D.Lgs. 106/09) riguarda tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui quelli derivanti da esposizione ad agenti fisici, biologici, sostanze pericolose ed atmosfere esplosive.

    La valutazione dei rischi specifici riguarda i seguenti ambiti all’interno dell’azienda: rischio d’incendio, cause di stress all’interno del luogo di lavoro, valutazione del rumore e delle vibrazioni, rischio chimico, campionamenti ambientali, movimentazione manuale dei carichi, rischio esplosione, traino spinta e movimenti ripetitivi, campi elettromagnetici, microclima, elettrico, videoterminali, radiazioni ottiche artificiali, ambienti confinati, biologico.

    RICHIEDI INFORMAZIONI

    PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA

    Il POS o Piano Operativo di Sicurezza è un documento, previsto obbligatoriamente dal DPR 222/03 poi incluso nell’allegato XV del D.Lgs 81, che descrive tutte le misure di prevenzione e di protezione da attuare all’interno del cantiere per la tutela della salute dei lavoratori.

    Il POS deve essere redatto da tutte le imprese operanti in cantieri sia temporanei che mobili. Il soggetto obbligato alla sua redazione, a differenza del DVR, è il datore di lavoro dell’impresa che esegue i lavori e deve contenere al suo interno:

    • i dati dell’impresa che esegue i lavori
    • tutte le mansioni sia generali che specifiche svolte all’interno del cantiere e la loro descrizione
    • l’elenco di tutte le opere provvisoriamente usate all’interno del cantiere ad esempio: ponteggi, ponti su ruote a torre, macchine varie ed impianti.
    • la valutazione del rumore
    • l’elenco dei DPI forniti ai lavoratori
    • la documentazione che certifica l’informazione e la formazione dei lavoratori
    • le misure di protezione e prevenzione integrate al PSC
    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Manuale HACCP

    Il Manuale di Autocontrollo è un documento che ogni azienda operante nei seguenti ambiti della filiera alimentare: preparazione e produzione di cibi, confezionamento di alimenti, commercio di alimenti, trasporto di alimenti, somministrazione di alimenti

    E’ un documento obbligatorio ed essenziale per lavorare in sicurezza rispettando la legge le normative in materia disciplinate dal Regolamento CE n. 852/2004.

     Il Piano di autocontrollo si compone di due documenti essenziali:

    • La parte descrittiva : Il Manuale di Autocontrollo Haccp
    • La parte operativa: Le Schede di Autocontrollo Haccp

    Il Manuale HACCP deve riportare al suo interno tutte le linee guida stabilite dal protocollo HACCP per la prevenzione dei rischi alimentari, tenendo conto dei punti critici di controllo che si possono riscontrare nei processi di lavorazione che l’azienda svolge abitualmente

    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Il Gestionale
    Tutto sotto controllo



    Il software PRO_SAFETY di Proteko è un gestionale per ottimizzare e migliorare la sicurezza negli ambienti di lavoro, ed in particolare, per la gestione delle scadenze documentali e formative.

    SCOPRI PRO_SAFETY

    Gestionale
    Emergenze ed
    Ingressi

    Control

    L’applicazione creata appositamente per i Clienti, permette di registrare in ingresso ed in uscita le figure esterne dell’azienda, quali visitatori, appaltatori esterni, trasportatori.

    SCOPRI PRO_SAFETY